Installazione impianti fotovoltaici, pompe di calore, solare termico in Veneto.

Stampa

Bollitore in Pompa di Calore

TUTTA L’ACQUA CALDA CHE VUOI CON POCA ENERGIA

 

Un bollitore in pompa di calore sfrutta l’energia termica recuperata dall’aria dell’ambiente, come fonte rinnovabile, per riscaldare l’acqua contenuta nel suo interno utilizzando poca energia elettrica attraverso un ciclo termodinamico ad alto rendimento energetico. Questo meccanismo è l’inverso di quello in uso nei frigoriferi.

  100 Unità di calore in Acqua calda= 25 energia elettrica + 75 calore dell'aria  

 

SCARICA LE BROCHURE COMPLETE QUI SOTTO: 

Pacchetto Bollitore in Pompa di Calore 

Pacchetto Fotovoltaico + Bollitore in Pompa di Calore 

RICHIEDI UN PREVENTIVO 

Stampa

Soluzioni Residenziali

Per una famiglia italiana, circa il 40%-50% della bolletta del gas oppure circa 1550 kWh/anno addebitati nella bolletta elettrica, per chi possiede un scaldacqua elettrico (riferito a una famiglia di circa 3 persone), sono imputabili per la sola produzione di acqua calda sanitaria.

Il bollitore in pompa di calore ha un basso assorbimento energetico (dai 250 W ai 500 W per taglie fino a 300 litri), è particolarmente consigliato per le famiglie che vogliono dare un taglio netto del 50% alla bolletta del gas, e 70% rispetto a un tradizionale scaldacqua elettrico, ideale per chi riscalda la propria casa con una stufa a pellet/legna e vuole eliminare la caldaia per riscaldare l’acqua sanitaria per tutto l’arco dell’anno.

E’ una tecnologia ad alta efficienza (400%) con un investimento ridotto, facile da installare. Basta usufruire di un piccolo vano tecnico, o di uno spazio in garage o in lavanderia. E’ molto silenziosa durante il funzionamento  e canalizzando l’aria di uscita verso l’esterno permette di deumidificare e ricambiare l’aria dell’ambiente interno in prossimità di dove è collocata, funzione particolarmente apprezzata soprattutto d’estate.

Quando la temperatura dell’aria di aspirazione scende al di sotto del limite delle condizioni di utilizzo (-7 °C), l’unità di controllo spegne automaticamente l’apparecchio e l’accumulo viene riscaldato da una resistenza elettrica integrata.

Gli accumuli di acqua sanitaria costituiscono siti favorevoli per la diffusione del batterio della legionella.

Il bollitore per garantire la massimo igiene compie, una volta ogni 30 giorni, un ciclo completo (“funzione antilegionella”) di riscaldamento fino a 65°C per igienizzare l’acqua (se in tale periodo non abbia mai raggiunto tale temperatura).

I bollitori in pompa di calore sono ideali per l’integrazione con un impianto fotovoltaico, esistenti o di nuova installazione, in quanto l’impianto fotovoltaico può regolare il funzionamento del bollitore nelle ore soleggiate per massimizzare l’autoconsumo di corrente elettrica nei momenti di maggior produzione fotovoltaica e per riscaldare l’acqua sanitaria a costo zero. I nostri inverter e i nostri sistemi sono in grado di dialogare in maniera intelligente con l’apparecchio, modulandone accensione e spegnimento in base ai parametri impostati.

Per aumentare notevolmente il rendimento del bollitore, se dotati di uno scambiatore di calore, possono essere perfettamente integrabili con il solare termico per la produzione di acqua calda sanitaria.

I bollitori in pompa di calore possono accedere alle detrazioni fiscali del 65% in dieci anni oppure agli incentivi previsti dal Conto Energia Termico (fino al 40% del costo dell’impianto in due anni).

Esfor Sun offre un servizio chiavi in mano, che comprende il dimensionamento  a seconda delle esigenze del cliente, l’installazione dell’impianto, tutte le pratiche burocratiche e l’eventuale finanziamento tramite nostra finanziaria convenzionata.

RICHIEDI UN PREVENTIVO