Installazione impianti fotovoltaici, pompe di calore, solare termico in Veneto.

Stampa

Perchè risparmiare

La bolletta energetica pesa come un macigno sulle tasche degli italiani

Le famiglie italiane spenderanno 180.000 euro in media nei prossimi 30 anni

QUAL E’ LA NOSTRA SITUAZIONE?

L'Italia spende 63 miliardi di euro ogni anno per comperare energia dai paesi esteri.

L'alta dipendenza dell'Italia dai combustibili fossili, che soddisfano l'82% della domanda interna (uno dei valori più alti in Europa), è solo una delle cause di aumento dei costi energetici negli ultimi anni: tra il 2002 e il 2014 i prezzi del petrolio sono aumentati di oltre il 300% (QUADRUPLICATA). 

STORICO PREZZI DEL BARILE DI PETROLIO 2002-2014 IN $

QUANTO AUMENTERA' LA BOLLETTA ENERGETICA?

Ogni anno sempre di più gli italiani stringono la cinghia, pur di pagare tutte le bollette: luce e gas sono costate alla famiglia media (2-3 persone) circa 2.000 euro nel 2013. Ciò significa che questa famiglia andrà a sostenere nel corso di 30 anni una spesa energetica complessiva di 180.000 euro, prevedendo un aumento medio pari a quello degli ultimi 12 anni.

Le Piccole e medie imprese, vero tessuto portante della nostra economia, per i consumi elettrici hanno speso il 30% in più rispetto la media europea. Significa che una piccola media impresa che consuma in media 50.000 kWh/anno (circa 950 € al mese oggi) andrà a sostenere una spesa energetica complessiva di circa 855.000 euro nell’arco dei prossimi 30 anni.

RINCARO TRIENNALE PREVISTO PER UNA BOLLETTA MEDIA LUCE/GAS

PERCHÉ LE ENERGIE RINNOVABILI?

In uno scenario così complesso e caratterizzato da una forte dipendenza dai combustibili fossili, le energie rinnovabili rappresentano una risposta concreta e sostenibile:

-Sono PULITE e INESAURIBILI;
-Rendono AUTONOMI e INDIPENDENTI dal MERCATO, liberi dalle speculazioni      economiche;
-Rappresentano il progresso e GARANTISCONO il BENESSERE, possono fare uscire dalla crisi  famiglie e aziende.